Milano, 6 settembre 2016 – Ital Gas Storage ("IGS"), preso atto delle istanze dell'Amministrazione locale verso cui conferma la massima collaborazione, informa che è tuttavia necessario proseguire nelle giornate di domani e giovedì 8 settembre con il programma di test presso il cantiere dell'impianto di stoccaggio di gas sito a Cornegliano Laudense per garantire una prudente gestione dei pozzi anche ai fini della sicurezza: le torce dei Cluster A e B verranno riaccese per il completamento delle attività di test, per una durata stimata di circa 8-10 ore con parziale simultaneità, secondo modalità meno invasive rispetto ai giorni precedenti.
Il funzionamento delle torce è legato esclusivamente all'attività di prova dei pozzi in corso di perforazione e la procedura utilizzata per i test non è in alcun modo riconducibile al normale esercizio dell'impianto quando sarà a regime.

IGS ribadisce che si tratta di attività caratteristiche per il settore che vengono svolte all'interno delle aree di lavorazione da personale qualificato, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e previa autorizzazione delle autorità competenti. In merito alle prove in corso di svolgimento presso il cantiere dell'impianto di stoccaggio nelle aree denominate Cluster A e B, la Società aveva informato in anticipo tutti gli Enti interessati (Vigili del Fuoco, Carabinieri, Prefettura e Comune) in data 27, 29 e 31 agosto 2016.

I test già effettuati si sono svolti mediante l'inoltro del gas del giacimento in torcia per preparare i pozzi alla futura attività di stoccaggio, eliminando dal loro interno i fluidi di perforazione, e per valutare le attuali condizioni del giacimento. IGS, in linea con la propria politica aziendale, volta a minimizzare gli impatti del cantiere, compatibilmente con i vincoli tecnici e di sicurezza derivanti dalle operazioni di perforazione e da altri interventi comunque autorizzati nell'ambito della concessione ministeriale "Cornegliano Stoccaggio", ha recepito e condiviso le sollecitazioni dell'Amministrazione Comunale di Cornegliano Laudense in base alle quali:

  • Domenica 4 settembre sono stati sospesi i test presso il Cluster A;
  • Il funzionamento della torcia per le attività di test dei pozzi è limitato ad una durata quotidiana di circa 12-14 ore, indicativamente a partire dalle ore 8.00;
  • La torcia non funzionerà nelle ore notturne.

In relazione alle attività eseguite ieri 5 settembre, che hanno comportato un disturbo alla popolazione a causa del rumore generato, ce ne scusiamo e assicuriamo che ci siamo già attivati per trovare soluzioni tecniche che, sempre garantendo il massimo livello di sicurezza, impediscano il ripetersi di tale situazione in futuro.

Nel corso dei prossimi 12 mesi le procedure di test saranno ripetute in corrispondenza del termine della perforazione di ciascuno dei pozzi e le prossime prove si svolgeranno non prima della seconda metà di novembre di quest'anno. Oltre ad informare gli Enti preposti, IGS si impegna ad informare direttamente anche i cittadini dei territori rilevanti, con gli opportuni strumenti.