Milano, 29 gennaio 2016 – Ital Gas Storage tiene a ribadire la propria piena disponibilità ad un confronto costruttivo con i cittadini dei diversi Comuni coinvolti nel progetto di stoccaggio di cui è promotore.

Siamo già stati chiamati in passato dal Comune di Cornegliano Laudense ad illustrare alla cittadinanza il progetto in un’adunanza aperta al pubblico, e saremmo ben lieti di renderci nuovamente disponibili a qualsiasi chiamata da parte delle Istituzioni, mantenendo un dialogo continuativo con i cittadini.

Stasera a Lodi si terrà un incontro pubblico organizzato dal Comitato Ambiente e Salute nel Lodigiano in cui si parlerà del sito di stoccaggio che, teniamo a ricordare, dopo un lungo iter autorizzativo ha ottenuto dal MISE il 15 marzo 2011 la concessione di stoccaggio. Con la concessione, della durata complessiva di 40 anni, siamo stati autorizzati a costruire e mettere in esercizio l’impianto di stoccaggio del gas.

All’appuntamento di stasera, Ital Gas Storage non è stata invitata, ma siamo certi che ci saranno altre occasioni per rispondere alle domande dei cittadini nel segno della totale trasparenza su ogni tematica relativa al progetto, dalle misure di sicurezza alle tecnologie impiegate. A tutti questi aspetti è stata dedicata la massima attenzione da parte nostra, utilizzando le migliori soluzioni a disposizione sul mercato e contando su una solidità finanziaria ulteriormente rafforzata dall’importante operazione di finanziamento appena conclusa.

Il sito di stoccaggio di Cornegliano Laudense servirà l’intero sistema energetico nazionale ed è stato ritenuto dalle istituzioni europee e nazionali un’infrastruttura energetica strategica per gli effetti positivi che avrà sia sulla sicurezza degli approvvigionamenti di gas che sulla maggiore concorrenza tra gli operatori a beneficio di cittadini e imprese.