Milano, 2 marzo 2017 – Ital Gas Storage S.p.A. comunica che, recependo le indicazioni provenienti dagli Enti Territoriali, a partire dal mese di marzo darà avvio alle attività di acquisizione dei dati tecnici per la realizzazione di uno studio geofisico tridimensionale del sottosuolo in un'area che si estende per circa 24 km 2 e che comprende il cantiere e parte del territorio circostante, in particolare i Comuni di Cornegliano Laudense, Pieve Fissiraga, Lodi Vecchio, Borgo San Giovanni, Massalengo e Lodi. I dettagli sono stati discussi durante un incontro che si è tenuto nei giorni scorsi a cui hanno partecipato, oltre ai rappresentanti della Società che hanno fornito le massime garanzie dal punto di vista della sicurezza, il Prefetto di Lodi, Patrizia Palmisani, il Prefetto Vicario, Mariano Savastano, il Consigliere Provinciale con deleghe alle politiche in tema di Personale e Sicurezza, Alberto Vitale, che ricopre anche la carica di sindaco di Lodi Vecchio, e il sindaco di Cornegliano Laudense, Matteo Lacchini.

Le attività per il rilievo geofisico tridimensionale, che rientrano nelle usuali prassi previste per lo sviluppo di siti di stoccaggio, sono in capo a Ital Gas Storage come indicato nel Programma Lavori approvato contestualmente alla concessione dell'ex giacimento in cui verrà costruito l'impianto, ed avranno una durata indicativa di massimo 30 giorni.

Il rilievo in 3D dell'area, insieme ai parametri geologici e fisici, consentirà di realizzare una mappatura con una qualità di definizione altissima e di avere una conoscenza ancora più dettagliata dell'assetto geologico del sottosuolo. Si tratterà di un'analisi geofisica molto importante che supporterà le varie attività connesse all'utilizzo del giacimento, ad ulteriore garanzia della sicurezza e del rispetto del territorio coinvolto.

Le attività sul terreno, che teniamo a ribadire non hanno alcuna rischiosità, verranno condotte da una squadra di ricerca geofisica di provata esperienza.

Per la raccolta dei dati verrà utilizzata la tecnica della "Geofisica a Riflessione", i rilievi verranno condotti nel pieno rispetto dei terreni coltivati, cercando di effettuare per quanto possibile le rilevazioni su strade, stradine e carraie e andando a ripristinare qualsiasi eventuale danno.

Ital Gas Storage ha comunicato ai rappresentanti delle istituzioni che hanno partecipato all'incontro di avere già informato anche i Comuni dell'area oggetto del rilievo e le Associazioni di Categoria (Coltivatori Diretti, Confagricoltura, ecc.) e di avere avviato i contatti con i proprietari dei terreni interessati. Ulteriori informazioni sulle attività sono contenute in un leaflet informativo che sarà distribuito alla cittadinanza prima dell'inizio del rilievo e sarà consultabile nel sito internet di IGS (www.italgasstorage.it).

Dopo l'inserimento nella home page del sito internet della sezione "Informazioni al cittadino", Ital Gas Storage prosegue nel segno della massima trasparenza il suo rapporto con il territorio avendo posizionato presso il Municipio di Cornegliano Laudense un infopoint al servizio dei cittadini. Si tratta di un totem multimediale che informa in modo costante - con una cadenza indicativamente settimanale - sullo stato di avanzamento dei lavori e permette di condividere le informazioni durante le varie fasi del cantiere. Lo schermo touchscreen permette di accedere a tre sezioni di informazione sullo sviluppo del cantiere con contenuti multimediali come foto e videointerviste. L'infopoint, inoltre, fa da hotspot gratuito per la connessione wi-fi e da punto di ricarica per i cellulari.