Milano, 5 aprile 2016 – Ital Gas Storage esprime grande soddisfazione per l'esito dell'incontro odierno promosso dal Prefetto di Lodi, Patrizia Palmisani, a cui hanno partecipato l'ingegner Marcello Strada del Ministero dello Sviluppo Economico- UNMIG, il Presidente della Provincia, Mauro Soldati, e i sindaci di Cornegliano Laudense, Borgo San Giovanni, Lodi, Lodi Vecchio, Massalengo, Pieve Fissiraga e San Martino.

Nel corso della riunione, Ital Gas Storage ha ribadito l'importanza per la Società di garantire la sicurezza dell'impianto a tutela della cittadinanza e del territorio circostante e per quanto concerne il Piano di Emergenza si è resa disponibile ad anticipare i tempi per il rilascio dei documenti necessari alla predisposizione del Piano da parte delle autorità competenti, compatibilmente con il rispetto delle normative.

Sempre a tutela della sicurezza, Ital Gas Storage ha annunciato che prenderà parte al progetto di monitoraggio sismico promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico in base alle disposizioni pubblicate dall'UNMIG (Direzione Generale per le risorse minerarie ed energetiche del MISE) "Indirizzi e linee guida per il monitoraggio della sismicità, delle deformazioni del suolo e delle pressioni di poro nell'ambito delle attività antropiche", alle quali IGS aveva aderito già lo scorso novembre su base volontaria. I lavori dell'installazione della rete di monitoraggio cominceranno già questa estate e si concluderanno entro la fine dell'anno, con largo anticipo rispetto alla messa in esercizio dell'impianto di stoccaggio del gas di Cornegliano Laudense.