Come è fatto l'impianto

L'impianto viene realizzato su due appezzamenti di terreno (Cluster A e Cluster B) da ciascuno dei quali partono pozzi sotterranei, che servono a collegare il giacimento con l'impianto di trattamento e compressione, minimizzando l'impatto sul suolo. Il Cluster A è adiacente all'area Centrale, mentre il Cluster B si trova a 1,8 chilometri di distanza ed è collegato attraverso un gasdotto.
L'impianto di stoccaggio è costituito dai seguenti elementi:

Giacimento (Reservoir)

unità geologica porosa e permeabile, mineralizzata a gas naturale, la cui produzione è ormai esaurita. Costituisce il "serbatoio".

Pozzi

costituiscono l'interfaccia tra il giacimento e la superficie. I pozzi sono divisi in due cluster (A e B).

Working gas

quantità di gas di proprietà dei clienti dello stoccaggio che viene iniettata ed estratta ad ogni ciclo.

Stazione di trattamento e compressione

area dove sono installati sia i compressori (apparecchiature per il prelievo dalla rete e l'iniezione del gas nel giacimento tramite i pozzi), che le apparecchiature per il trattamento del gas estratto dal giacimento, la misurazione e quindi la successiva immissione in rete.

Gasdotto interno

conduttura per il trasporto del gas dal Cluster B alla Stazione di trattamento e compressione.

Allacciamenti alle reti nazionali di trasporto di elettricità e gas

connessione elettrica – La connessione avviene mediante una sottostazione realizzata da Terna S.p.A.
connessione gas – La connessione avviene mediante un metanodotto di circa 9 km collegato alla rete SNAM.

Cushion gas

quantità di gas di proprietà di Ital Gas Storage che viene iniettata all'inizio dell'attività di stoccaggio e rimane immobilizzata per tutta la durata della concessione. Tale gas è necessario al corretto funzionamento dello stoccaggio.

Come funziona

Il processo di stoccaggio si articola in diverse fasi: quella di compressione/iniezione, quella di estrazione e quella di riconsegna. Ogni fase è attentamente gestita in tutti i passaggi, grazie al sistema di controllo completamente informatizzato.

Lo stoccaggio del gas inizia con la sua iniezione nel giacimento attraverso gli impianti di compressione, che spingono il gas dei clienti nel giacimento attraverso i pozzi di collegamento.
La fase di estrazione e riconsegna del gas si verifica in seguito alla richiesta del cliente. Il processo è costituito da: